Stampa

Sottoscritto un accordo di collaborazione tra Società Energetica Lucana e AEIT

Scritto da Michela Pinto on .

Formazione e informazione al servizio della collettività

Sottoscritto presso la sede della Società Energetica Lucana un accordo di collaborazione tra la SEL e la Sezione Lucana dell’Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni (AEIT).

Considerato il reciproco interesse per la diffusione della cultura della sostenibilità ambientale, SEL e AEIT valorizzeranno tale interesse comune attraverso principalmente iniziative di formazione e informazione sul territorio regionale, che vedranno coinvolti cittadini, imprese, liberi professionisti, scuole di ogni ordine e grado, università, ecc..aeit

“Si tratta di un ulteriore passo verso la comunità lucana sui temi dell’energia e della sostenibilità – dichiara il Presidente della SEL, Ignazio Petrone. – Siamo convinti che l’informazione e la formazione siano strumenti indispensabili per creare opportunità di sviluppo del territorio in grado di coniugare esigenze di tutela dell’ambiente, miglioramento della qualità della vita,  competitività del sistema produttivo e occupazione. Per questo, abbiamo deciso di avviare una collaborazione con la sezione lucana di un’associazione nazionale come l’AEIT, che ha una trentennale esperienza in materia.”

Il Presidente dell’AEIT afferma che “il protocollo di intesa tra la SEL e l’AEIT si configura come una iniziativa importante con l’obiettivo di consentire la massima divulgazione dei problemi energetici e delle loro eventuali soluzioni nell’interpretare il ruolo sociale di diffusione culturale e di supporto ai professionisti, alle imprese ed in generale ai portatori di interessi nel campo energetico.”

.
Stampa

Sottoscritto tra Società Energetica Lucana e Agenzia CasaClima un Protocollo d’Intesa sull’efficienza energetica

Scritto da Michela Pinto on .

Scambio di buone pratiche e know-how per la sostenibilità e la qualità del sistema energetico regionale

Sottoscritto venerdì 27 marzo un Protocollo d’Intesa tra l’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima – e la Società Energetica Lucana finalizzato ad una collaborazione reciproca sui temi dell’efficienza e della certificazione energetica.

dsc 4107

CasaClima, ente strumentale della Provincia Autonoma di Bolzano, opera per la promozione, il coordinamento e la realizzazione di interventi e progetti nel settore energetico, per l’innovazione e la sostenibilità in campo ambientale, nonché per il risparmio e l’efficienza energetica nei processi produttivi e nel consumo finale.

La SEL, energy provider della Regione Basilicata, ha inteso avviare una collaborazione con il soggetto pubblico che a livello nazionale si è distinto per qualità e concretezza delle azioni poste in campo soprattutto in materia di efficientamento energetico. La collaborazione riguarderà prevalentemente lo scambio di buone pratiche e know-how per la realizzazione di progetti di ricerca, progetti pilota e attività formative ed informative con particolare riguardo all’efficienza energetica in edilizia. L’attività si svolgerà anche con il supporto del CasaClima Network Basilicata, vale a dire con il coinvolgimento dei professionisti lucani inseriti nel circuito CasaClima, al fine di garantire una ricaduta diretta sulle professionalità locali, oltre che la crescita qualitativa e quantitativa delle stesse.

“Dopo che la Società Energetica Lucana è stata insignita del Premio Speciale KlimaEnergy Award nel 2013 per l’attività di pianificazione energetica a beneficio dei Comuni aderenti al Patto dei Sindaci - ha dichiarato il Presidente, Ignazio Petrone - è ora il momento di consolidare il terreno su cui attuare le politiche energetiche pianificate e raggiungere gli ambiziosi obiettivi di riduzione dei costi energetici e delle emissioni climalteranti.”

“CasaClima è molto soddisfatta del percorso di collaborazione intrapreso con SEL. – afferma il Presidente Stefano Fattor - È importante che le aziende pubbliche del nostro paese lavorino sempre più in sinergia e imparino a scambiare il loro know how a vantaggio della collettività. Siamo felici di poterlo fare adesso con la Basilicata, affrontando insieme - tra le altre - una delle più grandi sfide delle politiche energetiche di oggi: la riqualificazione del parco edilizio esistente.”

 

.
Stampa

Sottoscritto un accordo di collaborazione tra Società Energetica Lucana e IMAA-CNR

Scritto da Michela Pinto on .

Il settore energetico-ambientale come priorità della Smart Specialization Strategy regionale

Sottoscritto oggi presso la sede della Società Energetica Lucana un accordo di collaborazione scientifica tra la SEL e l’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IMAA-CNR) di Tito Scalo.

image

L’Accordo si inserisce nell’ambito della Smart Specialization Strategy della Regione Basilicata, che individua nel tema Energia una delle priorità della nuova programmazione 2014/2020.

SEL e IMAA-CNR intendono così cooperare per promuovere lo sviluppo di attività e progetti nel settore energetico-ambientale, con particolare riferimento agli ambiti delle energie rinnovabili (geotermia, idroelettrico, solare ed eolico), della pianificazione e modellistica energetico-ambientale, dell’efficientamento energetico (sensoristica e materiali innovativi) e dell’impiantistica, nonchè della mobilità sostenibile.

“Con la stipula di tale Accordo, la SEL – afferma il Presidente, Ignazio Petrone – intende avvalersi di un eccellente partner scientifico locale come l’IMAA del CNR per sviluppare e realizzare progetti coerenti con la mission aziendale, quindi azioni miranti a migliorare la gestione della domanda e dell’offerta dell’energia, a promuovere il risparmio e l’efficienza energetica e, soprattutto, a valorizzare l’utilizzo delle risorse energetiche locali. Le azioni da mettere in campo dovranno essere volano di sviluppo sostenibile per il territorio, anche con importanti ricadute occupazionali in tutti i settori produttivi e di ricerca connessi all’ampio ambito dell’energia.”

Il Direttore del CNR-IMAA, Vincenzo Lapenna, dichiara che "la firma di questo Accordo di collaborazione con la Società Energetica Lucana consentirà di promuovere e sviluppare nuove attività e progetti di ricerca applicata nel campo delle energie rinnovabili e della modellistica energetico-ambientale. La collaborazione tra centri di ricerca, università, pubblica amministrazione, imprese è un fattore decisivo per lo sviluppo del nostro territorio. Tra le iniziative che l'Accordo si propone di promuovere vi sono lo sviluppo di progetti per l'utilizzo della geotermia a bassa entalpia, la sperimentazione operativa di tecnologie satellitari per la stima della irradianza solare al suolo e lo sviluppo di modelli innovativi per la pianificazione energetico-ambientale su scala locale.”

I due soggetti sottoscrittori, quindi, si propongono di instaurare un rapporto che veda il CNR quale partner scientifico e la SEL quale partner operativo per l’attuazione dei progetti, che congiuntamente saranno portati avanti.

 

.
Stampa

Sottoscritto tra Società Energetica Lucana e AOR “San Carlo” di Potenza l’Accordo per interventi di cogenerazione

Scritto da Ignazio Petrone on .

Un'ulteriore azione della SEL per la razionalizzazione e riduzione dei costi energetici dell'azienda ospedaliera regionale

Sottoscritto oggi a Potenza tra la Società Energetica Lucana e l'Azienda Ospedaliera Regionale "San Carlo" di Potenza l'Accordo per la realizzazione e gestione di interventi di cogenerazione, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 9 della Legge Regionale n. 31/2008.

.
Stampa

Cogenerazione per il San Carlo: scende di un milione di euro/anno la bolletta energetica dell'ospedale

Scritto da Giuliano Sarricchio on .

Negli ultimi tre anni la bolletta energetica dell'ospedale è passata da circa 5,7 milioni a 4,5. Hanno contribuito alla riduzione dei costi l'azione congiunta del calo dei consumi, l'accesso a tariffe energetiche più convenienti e da ultimo lo sconto sull'accisa GAS vigente da agosto 2014.

.

Centrale committenza4 100

Rinnovabili PA3 100

 

Patto Sindaci 100

fesr 100

Valorizzazione gas3 100

Come aderire 100bis

Piedone 200