Stampa

Premio “Spendere senza soldi” al PAES di Calvello elaborato dalla Società Energetica Lucana

Scritto da Michele Giordano on .

logo SSS color on traspIl Comune di Calvello riceve a Padova il Premio “Spendere senza soldi”. Si tratta di un premio di eccellenza assegnato da Kyoto Club e rivolto ai Comuni che negli anni 2009/2012 hanno promosso investimenti nell’ottica dello sviluppo sostenibile e che si sono distinti per la maggiore leva finanziaria realizzata, vale a dire il miglior rapporto tra investimento effettuato con risorse proprie e capacità di generare investimenti di terzi.

.

Il premio, ottenuto grazie all’attività di supporto svolta dalla Società Energetica Lucana nella redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) del Comune, rappresenta per la Società un ennesimo riconoscimento per la propria attività di pianificazione energetica locale: dopo il Premio “Comuni Rinnovabili 2013” attribuito da Legambiente nello scorso mese di marzo, il Premio “A+Com” attribuito da Alleanza per il Clima nel mese di maggio per la stesura del PAES di Sasso di Castalda (PZ) e il Premio Speciale “KlimaEnergy Award 2013” assegnato da Fiera Bolzano lo scorso mese di settembre, la Società riceve quest’altro importante riconoscimento.

“Il PAES di Calvello – afferma il Sindaco, Mario Domenico Antonio Gallicchio, che è stato il primo PAES ad essere elaborato dalla Società Energetica Lucana nel maggio 2011, prevedeva un processo di “democratizzazione dell’energia”, che il Comune ha saputo avviare in breve tempo. Grazie al un contributo di 162.000 euro derivanti dalle royalties petrolifere, abbiamo consentito l’installazione di caldaie efficienti e impianti fotovoltaici e solari termici per privati cittadini e piccole imprese artigiane. Importante è stato il contributo della Società Energetica Lucana nell’analisi del territorio comunale e nell’individuazione delle azioni più efficaci in campo energetico, alcune delle quali hanno ricevuto questo importante riconoscimento. Con la SEL stiamo effettuando il monitoraggio di tutte le azioni previste nel PAES e auspichiamo di realizzare altre attività insieme sempre a beneficio del territorio.”

Il Presidente della Società Energetica Lucana, Ignazio Petrone, plaude a questo ulteriore successo. “Il processo di democratizzazione dell’energia avviato dal Comune di Calvello – afferma –fa parte di una strategia energetica più ampia che la Società Energetica Lucana contribuisce attivamente a definire ed attuare a livello locale e regionale e che il Comune ha colto ed implementato focalizzando lo sguardo e le azioni sulle peculiarità del proprio territorio. La Società, infatti, assiste i Comuni in tutti gli aspetti della pianificazione energetica, con una lente di ingrandimento sulle specificità di ogni singola realtà: dall’analisi del territorio, alla definizione delle azioni che meglio possono generare sviluppo economico e sociale a livello locale, all’individuazione delle risorse finanziarie più adatte per sostenere gli investimenti. Questo riconoscimento, da parte di organizzazioni di rilievo come Kyoto Club, Fondazione Cariplo e Coordinamento Agende 21, è l’ennesima conferma che siamo sulla strada giusta. Una società pubblica, completamente al servizio del territorio, che concentra la sua azione e le sue risorse nell’unico vero investimento per il futuro: lo sviluppo economico sostenibile del proprio territorio.”

Link al sito ufficiale del Progetto "Spendere senza soldi"

Link al pdf con le motivazione del premio

Link al PAES di Calvello

Centrale committenza4 100

Rinnovabili PA3 100

 

Patto Sindaci 100

fesr 100

Valorizzazione gas3 100

Come aderire 100bis

Piedone 200