Istruzioni Operative per l’adesione alle Convenzioni Energia Elettrica e Gas

Per poter beneficiare delle nostre Convenzioni è sufficiente una manifestazione di interesse inviando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Inviata l’e-mail si attiva il processo che porterà l’Amministrazione in fornitura.

 

 processo di adesione

 

Di seguito una descrizione del processo di adesione.

 

1) Manifestazione di interesse ed invio dati energetici: basta una e-mail!

L’Amministrazione interessata invia all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. una e-mail con la quale manifesta l'intenzione di aderire alla Convenzione.

In risposta, invieremo una 1° email di benvenuto contenente i file excel per la raccolta dei dati delle utenze.

Le Amministrazioni che vorranno un’analisi della convenienza economica e/o contrattuale dovranno trasmettere:

•    copia dell'ultima bolletta di Energia Elettrica e Gas ricevuta (è sufficiente una singola bolletta di esempio che sarà utilizzata per stimare il costo unitario del kWh/smc per l’Amministrazione).

•    solo per le amministrazioni con utenze di energia elettrica in media tensione o con utenze con consumi di Gas superiori a 200.000 smc/anno, è necessario trasmettere anche copia delle condizioni contrattuali di fornitura.

2) Analisi tariffa e termini di preavviso

In questa fase, se richiesto, i nostri esperti verificano le condizioni economiche attuali applicate e la convenienza a cambiare Fornitore. Solo se esiste un risparmio tangibile si pianifica il processo di cambio fornitore tenendo conto dei termini di preavviso.

3) Invio dell'Ordinativo di fornitura e comunicazione di recesso al vecchio fornitore

Ricevuto il file Excel compilato con i dati richiesti, trasmetteremo una 2° email contenente il file word precompilato “Ordinativo di Fornitura”, con il quale gli Enti manifestano la loro volontà di utilizzare la Convenzione.

L'Ordinativo di Fornitura inoltre contiene il mandato con rappresentanza al fornitore ad inoltrare la comunicazione di recesso al precedente fornitore, ai sensi della delibera AEEG 144/07 art.5.2.

Si tenga presente che ogni operazione di switch (cambio fornitore) ha effetto dal primo giorno del secondo mese successivo alla ricezione dell’Ordinativo di Fornitura in caso di ricezione dell’Ordinativo entro il 20 del mese, ovvero il primo giorno del terzo mese successivo alla ricezione dell’Ordinativo in caso di ricezione dell’Ordinativo dopo il 20 del mese.

Nel caso in cui l'Amministrazione intenda esercitare il recesso per cominciare a far decorrere i termini di preavviso, ma non abbia già predisposto l'ordinativo di fornitura, può decidere di inviare autonomamente una lettera di recesso al vecchio fornitore, trasmettendola per conoscenza, anche via email, alla Società Energetica Lucana.

Con l'invio dell'Ordinativo di Fornitura, il contratto di fornitura si intende concluso tra il Fornitore e l'Amministrazione.

4) Verifica Switch

Successivamente verificheremo il buon esito del cambio fornitore.

REPORT PERIODICI

Attivata la fornitura, periodicamente, invieremo specifici report contenenti un quadro completo dell’andamento della spesa energetica con eventuali segnalazioni che meritano un approfondimento.


Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

.

Centrale committenza4 100

Rinnovabili PA3 100

 

Patto Sindaci 100

fesr 100

Valorizzazione gas3 100

Come aderire 100bis

Piedone 200